Mese: Ottobre 2020

Taglienti ritorna
in cucina a Identità

Primo chef ospite dopo l’annuncio del semi-lockdown, Luigi Taglienti è arrivato in cucina nel ristorante di Identità e ci resta fino a domenica 1° novembre. A pranzo, naturalmente, visto che altro non si può fare Ma il bicchiere mezzo pieno qui è facile da vedere. Entrare in via Romagnosi e trovarsi nella sala con la vetrata che regala luce naturale, …

Golosaria è virtuale

Fiere e manifestazioni per quest’anno non sono più le stesse, ma vengono trasformate in iniziative digitali. Qui parliamo del settore enogastronomico, naturalmente, ma succede in tutti i campi. Quello con Golosaria, ideata da Paolo Massobrio e Marco Gatti, è sempre stato un appuntamento molto frequentato a Milano, con tanti espositori di prodotti alimentari e vini, eccellenze, curiosità. Una festa. L’edizione …

Cucina a quattro mani
nei “luoghi” di Aimo e Nadia

La bella e lunga storia di Aimo e Nadia si è garantita continuità nel tempo e nel livello, che è alto: Alessandro Negrini e Fabio Pisani sono a tutti gli effetti gli eredi di Aimo e Nadia Moroni, da 58 anni cuochi a Milano. Riprendono anche l’idea di cucina a quattro mani, sono un compendio vivente di tradizione regionale italiana, …

Altatto sembra proprio sostenibile

Quattro ragazze, un grande laboratorio, un piccolo ristorante e tanto amore per la Terra. La loro Terra, la Terra di tutti: non parliamo tanto di cucina del territorio, quanto del fatto che nelle ricette di Giulia, Sara, Cinzia e Caterina entrano solo ingredienti prodotti in modo sostenibile. In più, è totalmente vegetariana e spesso vegana. Guidate da diverse motivazioni e …

La Toscana vista da Arnolfo

Non fa il pane “sciapo”, cioè senza sale, e gli piace molto cucinare i vegetali. Chi potrebbe mai dire che è toscano Doc? Eppure, Gaetano Trovato lo è. Colle Val d’Elsa, provincia di Siena. Arnolfo Ristorante lo gestisce con il fratello Giovanni da quasi quarant’anni; da 21 anni hanno due stelle. Per l’immediato futuro ha due bei progetti. Il primo …

Un Sacco, due Sacco

Il Lago di Mergozzo è una meraviglia, il ristorante di Marco Sacco  anche. Si chiama Piccolo Lago, è un posto bellissimo, grandi spazi all’interno, grande dehors in riva all’acqua, coperto da un prato su cui d’estate si sta a piedi nudi: non pieds-dans-l’eau (quasi, diciamo), ma pieds-dans-l’herbe. Sacco, chef d’acqua dolce, si guarda intorno, vede a monte i boschi, a …

La trasparenza
di Ernst Knam

E’ il re del cioccolato. E’ bravissimo e crea delizie nel laboratorio del suo negozio milanese. Ernst Knam, a Identità Golose, racconta due novità. Una è la “bruschetta trasparente”: è un augurio, <perché tutto sia trasparente>, è anche senza glutine; e di che cosa sa? <Di bruschetta>. L’altra è un omaggio a Davide Oldani: <Il cioccolatino alla cipolla caramellata>. Da …

23 e 17
i numeri del D’O

Era il 23 ottobre di 17 anni fa quando a Cornaredo, praticamente attaccata a Milano, apriva il D’O. Ieri, quindi, Davide Oldani ha festeggiato il compleanno della sua creatura, che ha avuto e continua ad avere un successo grandissimo. A Identità Golose, Davide ci dice che il numero 23 che porta sulla giacca celebra quel giorno ma anche Michael Jordan …

Cedroni, le erbe nel tunnel

Si sa che Moreno Cedroni, a Senigallia, non ha solo la Madonnina del Pescatore. Tra gli spazi che abita per il suo lavoro, il Tunnel: una grotta scura, vero antro dello stregone, piena di strumenti, dove, tra lucine e gorgoglii, fa i suoi esperimenti. A Identità Golose ci ha raccontato gli ultimi due: la maturazione dei pesci e la liquefazione …

Identità Golose, si comincia

Si è aperta la prima giornata di Identità Golose. La sede del loro Hub (ristorante e sala congressi) è l’unica in cui sono ammessi spettatori (contingentati e solo a inviti). Nella sala ovale, gli interventi dei relatori. Nelle sale del ristorante, gli spazi per altri soggetti. Ed è qui che fa il suo debutto ufficiale questo blog. Un debutto coi …